Le onde del «giallo» mare • The waves of «yellow» sea

Castello di Monteluco | Header blog article «The waves of the yellow sea»

Viaggiando in un giorno nuvoloso d’autunno tra le colline del Chianti storico, notiamo che il colore giallo è diffuso un po’ ovunque. C’è anche il verde, quello acceso del sottobosco e dell’erba che rinasce dopo l’estate. Ma il giallo è predominante. Onde morbide o anche ripide, fatte di foglie e boschi, ma comunque sfumate sul giallo [continua dopo le foto] 

 

Traveling on a cloudy autumn day in the hills of historic Chianti, we discover that the yellow color is widespread almost everywhere. There is also the green, the bright one of the undergrowth and of the reborn grass after the summer. But yellow is predominant. Soft or even steep waves, made of leaves and woods, but still tinged with yellow [continue after the photos] 

Il giallo identifica il «mistero», l’emozione dell’attesa. E così fa il Chianti in autunno: attende il freddo più intenso, riposa e si «ricarica» per aprirsi di nuovo al prossimo sole. Intanto godiamoci tutte le onde del giallo mare [continua dopo le foto] 

 

Yellow color identifies the «mystery», the emotion of waiting. And so the Chianti in autumn: awaits the most intense cold, rests and «recharges» to open again with the next sun. Meanwhile, let's enjoy all the waves of the yellow sea. [continue after the photos] 

Chianti senese in autunno • Landscapes of Chianti

[Video credit: Claudio Mortini®]

TITLE ARCHIVE BLOG

Cosa ne pensi?  What you think?

Write a comment

Comments: 0